Prenota

Mini Tour I Vulcani delle Eolie

 

Tariffe 2019  Tour 4 notti prezzi per persona

Dal 30/03 al 30/04 – Dal 01/11 al 15/11       € 310,00
Dal 01/05 al 31/05 – Dal 01/10 al 31/10       € 330,00
Dal 01/06 al 30/06 – Dal 11/09 al 30/09       € 370,00
Dal 01/07 al 07/08 – Dal 25/08 al 10/09       € 435,00
Dal 08/08 al 24/08                                             € 540,00

 

 

La quota comprende:
4 Notti con sistemazione in Hotel 3*
Trattamento B&B
Trasferimenti a/r  porto
Viaggio Lipari Vulcano a/r  per scalata al cratere
Viaggio Lipari Stromboli per Scalata + Guida
Viaggio Lipari Salina per Scalata al Monte delle Felci
La quota non comprende: Eventuali tasse di ingresso sul’isola e sui Vulcani e quanto non specificato ne la quota comprende
Servizi aggiuntivi
Su richiesta viaggio A/R dai porti di Villa San Giovanni, Messina, Milazzo.
Collegamenti con agli Aeroporti di, Lamezia T. e Catania (attesa massima 1h dal’arrivo del volo)
Supplementi:
Supplemento camera singola su richiesta
Supplemento terzo letto aggiunto su richiesta
Supplemento pernottamento su altre isole dell’arcipelago Eoliano su richiesta
Il servizio guida italiana e/o straniera è su richiesta
Riduzioni:
Bambini: fino a 3 anni a letto con i genitori Free
Culla: € 10,00
Da 3 a 12 anni: su richiesta
Gratuità: 1 ogni 20 paganti
Note:
I pernottamenti sono su Lipari Hotel 3* Formula B&B
Il tour può subire delle variazioni
Tutte le escursioni via mare sono subordinati alle condizioni meteo marine
I clienti saranno avvisati almeno 1 ora prima per variazioni di orari sulle escursioni.
Penali di Cancellazione:
Da 50 gg. all’arrivo a 30 gg. all’arrivo si applica una penale del 30% dell’importo totale;
Da 29 gg. all’arrivo a 15 gg. all’arrivo si applica una penale del 50% dell’importo totale;
Da 10 gg. all’arrivo a 7 gg. all’arrivo si applica una penale del 100% dell’importo totale.
Tutte le escursioni via mare sono subordinate al condizioni meteo marine e vengono confermate il giorno prima.
I clienti saranno avvisati almeno 1 ora prima per variazioni di orari sulle escursioni.
Il programma è valido tutto l’anno, preventivamente concordato con le nostre guide.
Le imbarcazioni usate per le escursioni non sono ad uso esclusivo.
Per motivi organizzativi o per avverse condizioni meteo-marine, l’itinerario potrebbe essere modificato o invertito senza preavviso.
L’EVENTUALE RINUNCIA da parte dei clienti a partecipare ad una o più escursioni non comporta nessun rimborso.

 

Per informazioni chiamate il Servizio Clienti L’arcipelago Tel. 345 4444461  –  339 6304184 

 

Descrizione:

Il Cratere di Vulcano:  Dopo la salita al gran cratere, si prosegue fino a raggiungere la vetta (391m s.l.m.) da dove si possono ammirare nella loro imponenza tutti i vulcani attivi insulari europei e alcuni crateri attivi in epoche non remote. La discesa avviene attraverso i paesaggi lunari della valle delle bombe a crosta di pane, tipiche di vulcano; sarà possibile ammirare varie colate laviche e avvicinarsi a “le Fila”, impressionanti declini che precipitano per centinaia di metri verso il mare e la valle Roja. Al rientro tempo a disposizione per la balneazione o escursioni alternative.
“Iddu” Lo Stromboli: Raggiunto il porto di Scari, ci dirigeremo verso il punto di riunione delle guide attraversando il caratteristico centro abitato. Dopo alcune ore di scalata, ammirati dallo spettacolo di questo vulcano osserverete le meravigliose eruzioni. Rientro in tarda serata. Rientro a tarda sera dopo le 22,30. Materiale richiesto per la scalata: calzettoni a trama pesante, felpa, maglietta di ricambio, giacca a vento, scarponcini, almeno 1 litro d’acqua e una torcia. I tempi per il trekking saranno concordati con la guida o capo gruppo  prima della partenza.
Salina Il Monte Fossa delle Felci Salina: dopo essere sbarcati a Salina Santa Marina. In autobus si giunge a Valdichiesa da dove inizia il percorso di trekking per l’ascesa a Monte Fossa delle Felci. Dopo circa tre ore di salita, si raggiunge l’enorme cratere dove oggi prospera una folta vegetazione. La discesa avviene attraverso ripidi e spettacolari sentieri del versante sud di Santa Marina di Salina.

La Scalata allo Monte Fossa delle Felci Isola di Salina 

La visita a Monte Fossa delle Felci, che con i suoi 962 m s.l.m. è la cima più elevata delle Eolie, rappresenta una tappa obbligata per la scoperta del patrimonio naturalistico di queste isole. L’escursione prende avvio dalla sella di Valdichiesa, imboccando alle spalle del santuario della Madonna del Terzito il sentiero n. 12 che taglia i rimboschimenti a eucalipti, acacie, ontani napoletani e pini marittimi, fino ad attraversare la folta macchia a erica e corbezzolo, aspetto certamente più originale della vegetazione di Salina. Maestosi castagni e un fitto sottobosco di felci aquiline offrono uno degli scorci più inaspettati e sorprendenti dell’arcipelago e danno rifugio a numerose specie di uccelli nidificanti, tra le quali la magnanina (Sylvia Undata); in primavera si possono osservare alcune rarità botaniche, come l’Asteracea Doronicum orientale e la Labiata Ajuga Orientalis, tipiche degli ambienti montani mediterranei; in autunno, le fioriture dei ciclamini napoletani (Cyclamen Hederifolium) e degli sparvieri (Hieracium Crinitum), mentre lo stesso sentiero è meta di raccoglitori di castagne e funghi (boleti e suilli). L’antico cratere è occupato da un folto castagneto, il cui impianto risale probabilmente all’età romana, dove vive una popolazione di ghiro (Glis Glis). La discesa da Fossa delle Felci può essere effettuata in direzione di Malfa (sentiero n. 7), Santa Marina (sentiero n. 4) o Lingua (sentiero n. 2), o tornando a Valdichiesa lungo il percorso già fatto con alcune varianti.

La Scalata allo Stromboli

CONDIZIONI GENERALI  La prima cosa da tenere in conto è che non si tratta di una passeggiata. A causa di sentieri ripidi e temperature elevate nei mesi estivi, bisogna essere in buona forma fisica e avere fiato. Si sconsiglia la salita a persone con problemi asmatici, cardiopatici e a chi soffre di vertigini
LO STROMBOLI è uno dei vulcani più attivi al mondo. Monitorato 24 ore su 24, attivo da più di 2500 anni, offre a coloro che hanno la fortuna di giungere alla sua sommità uno spettacolo coinvolgente ed emozionante. L’accesso al vulcano è regolamentato dal Dipartimento della Protezione Civile, i gruppi non possono essere formati da più di 20 partecipanti e non più di ottanta persone possono sostare contemporaneamente sul cratere.
TEMPI DEL PERCORSO Si impiegano circa 3 ore per la salita, e 2 ore per la discesa, Il tempo di permanenza sulla sua sommità dipende dall’attività del vulcano e può variare dai 15 minuti fino ad un massimo di 45 minuti.
EQUIPAGGIAMENTO RICHIESTO: Sono essenziali scarponcini da trekking (possibilità di noleggio in loco), zaino, felpa, giacca anti vento; pantaloni corti per la salita, lunghi per la sosta, una t-shirt di ricambio, fazzoletto anti-polvere, almeno 1 litro d’acqua (quantità in base alla stagione) e panini, cioccolata o frutta secca. Il casco di protezione obbligatorio è fornito gratuitamente.
IMPORTANTE Prima dell’escursione, ogni partecipante dovrà firmare una liberatoria in cui dichiara di essere in buona salute e di accettare che la salita allo Stromboli comporti un certo grado di rischio.

 

Commenti

commenti

Translate »